sabato 17 giugno 2017

Le letture di Mamma Avvocato: "Apro gli occhi e ti penso" e "Volevo solo andare a letto presto"

I miei consigli di lettura per il venerdì del libro, in ritardo di un giorno intero, sono due romanzi rosa leggeri, da leggere per svagarsi, anche sotto l’ombrellone o distesi in un bel prato.
Non capolavori ma trame carine, seppur poco credibili, che forse non lasceranno il segno ma fanno passare qualche ora di piacevole relax.

Apro gli occhi e ti penso” di Jenny Colgan


La protagonista, Ellie, è una trentenne in crisi sentimentale e lavorativa, culminata proprio il giorno del suo compleanno.
Ragazza degli anni ‘80, romantica e incapace di accettare che le promesse di felicità tanto decantate dai film cult siano una pura illusione, con amici stravaganti ma molti affettuosi ed un padre che conta su di lei, decide ad un certo punto di partire per l’America alla ricerca del suo attore preferito.
Un colpo di testa in cui trascina l’amica di infanzia e l’amico gay, che la porterà a vivere situazioni stravaganti, affrontare imprevisti di tutti i tipi, tra cui un lutto, per tornare poi a casa con una diversa consapevolezza e…non più sola!


Volevo solo andare a letto presto” di Chiara Moscardelli


Stesso giudizio per questo romanzo di autrice italiana, preso in prestito su consiglio di Mimma. 

Una trama improbabile ma ambientata interamente in Italia, anche nei quartieri malfamati della periferia, con una protagonista femminile, Agata Trambusti, simpatica nelle sue nevrosi e imprevedibile decisioni, un protagonista maschile tormentato e solo apparentemente pericoloso, dal fascino un po’ enigmatico, una rocambolesca ricerca di un venditore di quadri improvvisamente scomparso, dal sapore del giallo ma in stile frizzante